Ultimi argomenti
» Cambio musica...
Lun Set 19, 2016 10:53 pm Da solenascente

» Incontro di oggi
Gio Set 01, 2016 8:16 pm Da solenascente

» Orrore a Parigi
Dom Nov 15, 2015 1:18 pm Da solenascente

» Una canzone
Ven Nov 13, 2015 11:09 pm Da solenascente

» PREGHIERA
Ven Dic 12, 2014 11:40 pm Da solenascente

» Fiori" particolari"
Ven Nov 14, 2014 8:45 pm Da solenascente

» PENSIERO DI OGGI
Gio Ott 09, 2014 12:02 am Da solenascente

» PITTORE IPERREALISTA PAOLO TAGLIAFERRO
Mar Ott 07, 2014 7:13 pm Da solenascente

» Ritmi esotici
Ven Mag 02, 2014 11:43 pm Da solenascente

Statistiche
Abbiamo 111 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pittoreiperrealista81

I nostri membri hanno inviato un totale di 12193 messaggi in 1981 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 340 il Mer Giu 02, 2010 10:18 pm

QUI COMANDO IO

Andare in basso

QUI COMANDO IO

Messaggio  gabriel il Ven Nov 27, 2009 9:17 am

Ufficio di Presidenza del Popolo della Libertà – 26 novembre 2009
L’Ufficio di Presidenza del Popolo della Libertà, al termine di una riunione
nel corso della quale sono stati presi in esame tutti gli aspetti dell’attuale momento
politico, ha approvato il seguente documento:
“Anche il corso dell’attuale legislatura è stato turbato dall’azione di una
parte tanto esigua quanto dannosa della magistratura, dimentica del proprio ruolo
di imparzialità.
Si tratta di una questione che è giunta ormai ad intaccare la natura stessa
della democrazia, che si fonda cioè su un corretto e giusto equilibrio fra i diversi
poteri e ordini dello Stato.
Questo equilibrio, che le diverse tradizioni politiche che contribuirono a
scrivere la nostra Carta Costituzionale avevano cercato di garantire e di preservare,
è completamente saltato, soprattutto dopo le vicende giudiziarie che hanno travolto
il sistema politico della cosiddetta Prima Repubblica.
Cosicché l’Italia è l’unico Paese in cui la magistratura ha finito per acquisire
un peso così abnorme nella vita democratica e di converso il potere politico
fondato sulla sovranità popolare rischia di apparire impotente a svolgere le proprie
finalità.
Questo problema non riguarda una sola persona o un solo partito ma la
natura stessa della democrazia e la capacità di chi è investito di una responsabilità
politica di adempiere alle proprie responsabilità nei confronti dell’intero Paese.
Per questo il Popolo della Libertà si sente impegnato a sostenere con forza in
Parlamento una riforma delle istituzioni che consenta una maggiore efficacia
dell’azione dell’esecutivo, anche nell’ambito dell’elezione diretta del capo del
governo e di un sistema di contrappesi fondati anche su un maggior potere di
controllo e di indirizzo del Parlamento
. Nel contempo il Popolo della Libertà
ritiene urgente una riforma della giustizia che ridisegni i rapporti fra i diversi poteri
e ordini dello Stato, nel segno dell’equilibrio e della reciproca autonomia e
indipendenza. Nell’ambito di questa riforma complessiva della giustizia si pone
anche l’opportunità di una legge che ponga un limite alla durata indefinita dei
processi, che rappresenta di fatto in Italia una pena aggiuntiva, giustamente
condannata dalla Corte europea dei diritti.
Infine si è stabilito di riproporre in veste costituzionale il contenuto del Lodo
Alfano.
L’Ufficio di Presidenza ha dato mandato ai coordinatori nazionali di
presentare entro la prossima settimana le proposte riguardanti i candidati alle
prossime elezioni regionali.
Inoltre l’Ufficio di Presidenza ha dato incarico alla Consulta “Riforme e
problemi dello Stato” di avviare l’esame delle proposte relative alla questione della
cittadinanza verificandone anche la sintonia con il programma di governo
sottoposto agli elettori. Mentre ha ribadito che ogni ipotesi di voto ai non cittadini
italiani è estranea al programma e alla linea politica del Popolo della Libertà.
L’Ufficio di Presidenza ha infine approvato l’avvenuto avvio della
campagna tesseramento 2009-2010 e le relative iniziative che il Popolo della
Libertà organizzerà nel fine settimana 12-13 dicembre in tutte le principali città
italiane.
Tutti i punti del presente documento sono stati votati all’unanimità dai
componenti dell’Ufficio di Presidenza.

Lascio a voi intendere e capire il presente documento . Per me invece sembra solo un modo di dire qui "COMANDO IO"
avatar
gabriel

Numero di messaggi : 1591
Data d'iscrizione : 29.04.09
Età : 47
Località : nato a Torino ma vivo a Modena

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RE: QUI COMANDO IO

Messaggio  solenascente il Ven Nov 27, 2009 4:56 pm

Mah...Gabriel che ti devo rispondere. Certamente assisterai come me a qualche dibattito dei nostri politici:_ Ma lo vedi che non c'è proprio voglia di dialogare?
Infondo siamo tutti d'accordo sulla necessità di accorciare i processi e pronti a firmare a condizione che non ci siano favoritismi. Purtroppo questa sembra sia una richiesta assurda da sovversivi....niente non c'è volontà in nessun campo.
Lo scudo fiscale hanno voluto farlo come gli pareva a loro e ci sono riusciti, continuano ad elencare tutti i grandi risultati raggiunti e che il mondo funziona alla grande. Appena protesti sei comunista....-Ma a chi importa piu?-
Basta mi si rivolta sempre lo stomaco......Non ci crederai, ma io le pregherie per Fini le sto davvero facendo. Non si sa mai che gli riesce a porre qualche freno a questo gioco al massacro.
avatar
solenascente

Numero di messaggi : 2098
Data d'iscrizione : 21.02.09
Età : 53

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Qui Comando IO

Messaggio  solenascente il Ven Nov 27, 2009 5:19 pm

Concludo con una considerazione , perchè mio malgrado ( e sottolineo mio malgrado in quanto, quasi preferei tralasciare in questo periodo) mi ritrovo ad far gli elogi dei principi che sono alla base delle moderne costituzioni e democrazie e a dover ricordare la grandezza dello Spirito delle leggi di Montesquieu.
Ecco io vorrei riproporre la considerazione dalla quale egli parte per tracciare la sua teoria della separazione dei poteri:Il potere corrompe, il potere assoluto corrompe assolutamente
avatar
solenascente

Numero di messaggi : 2098
Data d'iscrizione : 21.02.09
Età : 53

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: QUI COMANDO IO

Messaggio  HERABLU il Ven Nov 27, 2009 8:57 pm

Anke a me si rivolta lo stomaco ed una certa paura sta serpeggiando nel mio animo....ma qualcuno riuscirà a fermare tutta sta monnezza????????????????!
avatar
HERABLU

Numero di messaggi : 501
Data d'iscrizione : 03.03.09
Località : Modena

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: QUI COMANDO IO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum