Ultimi argomenti
» Cambio musica...
Lun Set 19, 2016 10:53 pm Da solenascente

» Incontro di oggi
Gio Set 01, 2016 8:16 pm Da solenascente

» Orrore a Parigi
Dom Nov 15, 2015 1:18 pm Da solenascente

» Una canzone
Ven Nov 13, 2015 11:09 pm Da solenascente

» PREGHIERA
Ven Dic 12, 2014 11:40 pm Da solenascente

» Fiori" particolari"
Ven Nov 14, 2014 8:45 pm Da solenascente

» PENSIERO DI OGGI
Gio Ott 09, 2014 12:02 am Da solenascente

» PITTORE IPERREALISTA PAOLO TAGLIAFERRO
Mar Ott 07, 2014 7:13 pm Da solenascente

» Ritmi esotici
Ven Mag 02, 2014 11:43 pm Da solenascente

Statistiche
Abbiamo 111 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pittoreiperrealista81

I nostri membri hanno inviato un totale di 12193 messaggi in 1981 argomenti
Chi è in linea
In totale ci sono 4 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 4 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 340 il Mer Giu 02, 2010 10:18 pm

Popoli longevi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Popoli longevi

Messaggio  solenascente il Lun Lug 12, 2010 11:56 pm

Oggi tutti rincorrono la longevità, ma ci vuole un bell'impegno.



Esistono nel mondo alcuni luoghi dove le persone vivono anche fino a 160 anni. Ne riportiamo diversi casi studiati dagli scienziati:


*
Tra il Caucaso e la Georgia sud-occidentale esiste una regione chiamata Abchasia, dove le persone vivono in collina con un clima caldo, sono grandi lavoratori, coltivano e si cibano soprattutto di frutta e verdura, raramente mangiano carne, formaggi e latte, non fumano e non bevono quasi mai alcolici. Le calorie dei loro pasti giornalieri sono inferiori di un terzo rispetto al fabbisogno standard occidentale. Eppure, il loro stile di vita impegnativo sarebbe impossibile per la maggior parte degli occidentali.
*
Nella regione di Hunza esiste un altro popolo, più conosciuto perché sono stati pubblicati dei libri sulla loro longevità. Anch’essi sono principalmente frugivori, lavorano sodo, hanno pochi animali e non consumano latte e derivati. Vivono ad un altitudine di 2400 metri, con inverni rigidi e poco cibo, eppure non soffrono di malattie né di debolezza. Una cosa molto particolare, hanno una vita sessuale quasi inesistente; le donne partoriscono un figlio ogni 5 anni e non hanno altri rapporti sessuali al di fuori della procreazione.
*
In una piccola valle dell’Equador chiamata Vilcabamba, a circa 2.500 metri di altitudine, vive un popolo che si nutre di frutta, patate e frumento, con circa 1.400 calorie giornaliere, lavorando duramente la terra dall’alba al tramonto.
avatar
solenascente

Numero di messaggi : 2098
Data d'iscrizione : 21.02.09
Età : 52

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sempre a proposito di longevità : i costi

Messaggio  solenascente il Mar Lug 13, 2010 7:10 pm

Una sostanza già nota alla medicina prolunga realmente la vita. Ma il costo è altissimo
La rapamicina, elisir della giovinezza che nasconde un pericolo

Può allungare la vita del 38% ed oltre, ma distrugge il sistema immunitario. Gli scienziati: è la prima prova convincente che il processo di invecchiamento può essere rallentato da un farmaco
Esistono momenti nella storia della ricerca dove scoperte molto molto promettenti vengono bloccate in fase di conclusione: a pochi metri da un prestigioso traguardo, spunta un' ostacolo inatteso ed insidioso.

E' quanto successo ad un gruppo di studiosi che indagavano sulle presunte virtù anti-età della rapamicina (da Rapa Nui, l' Isola di Pasqua, dove la sostanza è stata scoperta, negli Anni '70).

I primi test hanno dato risultati più che positivo somministrata a roditori di età avanzata (l' equivalente topesco di uomini di 60 anni), la sostanza è riuscita ad allungare la loro aspettativa di vita fino al 38%.

Ma qui arriva l' inghippo: la sostanza sopprime le difese immunitarie.

In altre parole, un farmaco a base di rapamicina è in grado di creare un individuo potenzialmente in grado di vivere molto più a lungo della media, ma sicuramente vulnerabile alle malattie.

In ogni caso la ricerca va avanti (tra le altre cose, la rapamicina può essere impiegata nella lotta al cancro): i medici non sono disposti a darsi facilmente per vinti perché "Studio il processo di invecchiamento da 35 anni e non ho mai visto una sostanza così promettente nel fermare l'avanzata dell'età. La rapamicina potrebbe essere proprio l'elisir di giovinezza che abbiamo sempre cercato" confessa il dottor Arland Richardson, uno degli studiosi coinvolti.

Sulla stessa lunghezza d'onda un suo collega, il professor Randy Strong che spiega come la rapamicina "è la prima prova convincente che dimostra che il processo di invecchiamento può essere rallentato e la vita allungata con una terapia farmacologica che ha inizio a età già avanzata".

Articolo Matteo Clerici
avatar
solenascente

Numero di messaggi : 2098
Data d'iscrizione : 21.02.09
Età : 52

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Popoli longevi

Messaggio  solenascente il Ven Gen 06, 2012 12:31 am

Ecco un esempio se li porta ancora bene i suoi anni.
avatar
solenascente

Numero di messaggi : 2098
Data d'iscrizione : 21.02.09
Età : 52

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Popoli longevi

Messaggio  solenascente il Ven Gen 06, 2012 12:33 am

avatar
solenascente

Numero di messaggi : 2098
Data d'iscrizione : 21.02.09
Età : 52

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Popoli longevi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum