Ultimi argomenti
» Cambio musica...
Lun Set 19, 2016 10:53 pm Da solenascente

» Incontro di oggi
Gio Set 01, 2016 8:16 pm Da solenascente

» Orrore a Parigi
Dom Nov 15, 2015 1:18 pm Da solenascente

» Una canzone
Ven Nov 13, 2015 11:09 pm Da solenascente

» PREGHIERA
Ven Dic 12, 2014 11:40 pm Da solenascente

» Fiori" particolari"
Ven Nov 14, 2014 8:45 pm Da solenascente

» PENSIERO DI OGGI
Gio Ott 09, 2014 12:02 am Da solenascente

» PITTORE IPERREALISTA PAOLO TAGLIAFERRO
Mar Ott 07, 2014 7:13 pm Da solenascente

» Ritmi esotici
Ven Mag 02, 2014 11:43 pm Da solenascente

Statistiche
Abbiamo 111 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pittoreiperrealista81

I nostri membri hanno inviato un totale di 12193 messaggi in 1981 argomenti
Chi è online?
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 340 il Mer Giu 02, 2010 10:18 pm

un nuovo racconto ....

Andare in basso

un nuovo racconto ....

Messaggio  gabriel il Mar Giu 23, 2009 8:57 pm

Stasera ho iniziato un nuovo racconto , ma sono molto indeciso se mettere l'inizio in questo forum , ma farò uno strappo , ditemi cosa ne pensate , certo sono poche righe ma mi farebbe piacere sapere se scrivo male o bene . massacratemi .....

Si erano dati appuntamento quella sera all’angolo di via Luca Pollo , lui era arrivato una decina di minuti prima , non voleva assolutamente fare ritardi . Si parcheggiò e uscendo dall’abitacolo , fece due passi cercando di capire come fosse strutturata la zona , ma ogni cinque minuti , guardava l’orologio . Era molto in ansia per la serata con lei , le piaceva molto e non voleva assolutamente sbagliare nulla .
Vide arrivare da lontano un cappotto lungo beige , era sicuramente lei e quando era a pochi passi guardò la sua bella chioma nera , il suo viso dolce , il suo sorriso e i suoi occhi che le luccicavano , sicuramente anche lei era molto in ansia per quel loro primo incontro .
Dissero poche parole e la fece salire in auto , lui non aveva la minima idea di dove portarla , ma lei era invece sicura , conosceva un posto fuori città dove sicuramente si sarebbero trovati bene . Presero la strada per la tangenziale , intanto cercavano di conoscersi meglio parlando amabilmente . Lui ogni tanto si girava per guardarla e pensava come era stato fortunato a conoscerla , sembrava che oltre a essere una bella ragazza avevano in comune tanti argomenti . Ridevano e scherzavano , il loro destino cominciava a incatenarsi , le loro energie si liberavano danzando nel poco spazio rimanente dai loro corpi seduti nell’auto.
Lei gli diceva gira di qui gira di lì , poi a un tratto lui si accorse di dove fossero , era già andato in quel posto con amici , un bel posto davvero . Passarono tutta la serata a guardarsi a mangiarsi cogli occhi , a ridere a trovare argomenti su cui parlare , poi le loro mani si toccarono , la magia cominciava a vivere ………


naturalmente questo è un pezzetto che piano piano si trasformerà , io sono fatto così , prima butto giù qualcosa che mi sfiora il cuore e poi cominciò a farlo crescere come una piantina e farlo diventare un albero forte e robusto ...anche nella vita sono così inizio da poco e poi mi faccio prendere sempre più ...
Gabriel
tongue
avatar
gabriel

Numero di messaggi : 1591
Data d'iscrizione : 29.04.09
Età : 47
Località : nato a Torino ma vivo a Modena

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum